17
December - 2018
Monday
SUBSCRIBE TO NEWS
SUBSCRIBE TO COMMENTS

Umbria Birra

Bere birra in Umbria

A Perugia c’è Fermentum (III)!

Posted by Paolo On April - 4 - 2018ADD COMMENTS

Voglio tornare sul Fermentum, il festival che si terrà il 28-29 aprile presso la facoltà di Agraria a Perugia, perché l’evento è vicino, il programma è ormai completo e la lista dei birrifici definitiva. Per chi si fosse perso la novità, Fermentum è l’evento sulla birra organizzato dai ragazzi dello IAAS, l’associazione che unisce gli studenti di agraria di varie parti del mondo, che vuole coniugare l’aspetto degustativo, tipico di tutti i festival di birra, con la parte scientifica più consona allo spirito divulgativo proprio del luogo in cui si tiene la manifestazione. La caratteristica di Fermentum, che lo differenzia nettamente da altre manifestazioni in Italia, è che le due parti in realtà si integrano bene a vicenda e si prospettano entrambi di ottimo livello.

I birrifici e in generale i soggetti che selezioneranno le birre per il festival, sono  infatti di assoluta qualità e in alcuni casi di livello internazionale. Tornerò nei prossimi giorni più nel dettaglio su alcuni nomi, ma intanto la lista completa la potete leggere sotto. Per adesso mi limito a segnalare, oltre ad alcuni dei migliori birrifici italiani, tra cui Elvo,  il cui birraio Josif Vezzoli è fresco vincitore del titolo di birraio dell’anno,  nomi come Cantillon, Chimay  o la selezione del Moeder Lambic di Bruxelles che da noi onestamente si vedono raramente.

Ecco la lista:

-Birra DieciNove
-Birra Baladin
-Beerfellas beerstribution (cask and cider)
-Birrificio BioNoc’
-Birra dell’Eremo
-Microbirrificio “Birra Elvo” Graglia
-Birra Perugia
-Birrificio Artigianale Foglie d’Erba
-Quei Bravi Ragazzi (selezione Birra Montegioco)
-Birrificio Rurale
-Brasseria della Fonte
-Ca’ del Brado
-Brasserie Cantillon - Moeder Lambic Fontainas
-Cantina Brassicola Digitale (selezione USA)
-Chimay (selezione bottaia)
-Elfo Pub Perugia
-Birrificio Italiano / Klanbarrique
-DRACO’S CAVE

Per quanto riguarda l’aspetto scientifico-divulgativo, ci saranno due conferenze, una al giorno, ed una serie di workshop di sicuro interesse per homebrewer e per chiunque volesse approfondire alcuni aspetti specifici dell’arte di fare la birra.

Per quanto riguarda le conferenze, quella di apertura rappresenta da sola un evento che giustificherebbe il viaggio a Perugia. Si parlerà infatti della cultura, propagazione e selezione dei lieviti per i birrifici, con relatori di livello internazionale. Infatti, oltre agli accademici della Facoltà di Agraria, che parleranno della raccolta, conservazione e catalogazione dei lieviti vinari, interverranno anche il responsabile del laboratorio di analisi di Chimay e Troels Prahl, il responsabile del settore ricerca di White Labs, forse il marchio  più conosciuta al modo nell’ambito dei lieviti!

Il giorno dopo, da non perdere, è la conferenza sui birrifici agricoli che vedrà protagonista anche Teo Musso,il cui nome non necessita spiegazioni.

Per quanto riguarda poi gli ottimi workshop, anche qui segnalo il nostro corso-concorso sulla caratterizzazione data dai lieviti di sabato alle 18:30, e non soltanto perché siamo tra gli organizzatori, ma perché si prospetta veramente molto interessante.

Questo il programma

Workshop sabato 28 Aprile
ore 14:30 Costruirsi un propagatore per lievito (Mario Quark Di Bacco)
ore 16:30 Fermentazioni spontanee (Truk Drake)
ore 18:30 Caratterizzazione della birra da ceppi di lievito differenti (Il forum della birra/Umbriabirra)

Workshop Domenica 29 Aprile
ore 14:30 Autocontrollo in birrificio (Nicola Coppe)
ore 16:30 “Per qualche cellula in più” (Vincenzo Follino)

Nei prossimi giorni altri dettagli.

Paolo

 

 

 

 

Leave a Reply